Riunione del 23-10-2005

Assemblea LinuxTrent - 23 ottobre 2005

Ordine del giorno:

  1. Creazione di una ML privata dei soci
  2. Stato dell'arte Fiera "Fa la cosa giusta!"
  3. Discussione organizzativa "LinuxDay"
  4. Discussione "Tessera soci"
  5. Varie ed eventuali

Presenti:

Soci presenti:

  • Andrea 'Nivox' Zito
  • Alberto 'Azazel' Berti
  • Enrico 'Buzzard' Sester
  • Giuliano 'Diaolin' Natali
  • Guido Brugnara
  • Guido 'Fred' Tassera
  • Lorena 'Rosa Fiori'
  • Luca Manini
  • Marco 'Ciampix' Ciampa
  • Mario Santini
  • Maurizio 'Napo' Napolitano
  • Mauro 'Gyspimauro' Colorio
  • Tiziano Lattisi
  • Vicenzo D'Andrea

Nuovi Soci (tesserati durante la riunione):

  • Antonio Galea
  • Lorenzo Soncini

Inizio incontro

Alle 15:30 sono presenti 10 persone. Si decide pertanto di attendere 15 minuti prima di cominciare. La riunione comincia di fatto alle 16:00 con l'arrivo di Maurizio Napolitano e Guido Brugnara (in ritardo causa gregge di pecore) Alberto Berti, Mauro Colorio e Tiziano Lattisi si aggiungono alle 16:15.

Discussione

  1. [MAILING LIST PRIVATA DEI SOCI]

    Dopo una discussione sull'utilità e finalità di questa ML si è andati a votazione. Solo 4 dei presenti si sono espressi contrari. Decisioni prese:

    • l'accesso alla mailing list è riservato ai soli soci
    • la mailing list dei soci dovrà contenere SOLO aspetti organizzativi e informazioni che riportano "dati sensibili" da non poter rendere pubblici.
    • si ribadisce l'importanza di tenere viva la ML aperta al pubblico
    • le decisioni finali prese nella ML dei soci devono poi essere riportate in una pubblicazione "ufficiale" sulla ML pubblica e sul sito web del LinuxTrent
    • la mailing list sociNOSP@Mlinuxtrent, attivata inzialmente come test diviene ora mailing list ufficiale dei soci
    • si è ipotizzata la possibilità di creare una newsletter con iscrizione via web come servizio per tenere aggiornati gli interessati alle sole iniziative dell'associazione
  2. [FIERA "FA LA COSA GIUSTA"]

    5-6 novembre 2005 - Centro Espositivo Fiera di Trento - via Bomporto

    Marco Ciampa illustra lo stato dell'arte della fiera. La nostra presenza ci vede in uno spazio di 15mq con possibilità di "espandersi" verso uno spazio gratuito vicino al nostro stand. Questo stand sarà attrezzato per dare vita a "talk improvvisate". Siamo invitati a dare un nostro contributo durante le attività di seminario all'interno della fiera. Il nostro intervento è previsto per sabato pomeriggio alle 16 con il titolo "Software libero". Il posto di relatore è in via di definizione.

    Dalla discussione nascono i seguenti problemi:

    • occorrono: sedie, tavoli, proiettore, computer ...
    • stampe dei volantini FSF da distribuire
    • copie di cd Ubuntu e TheOpenCd
    • magliette con loghi KDE/GNOME/Debian

    Azioni: Marco Ciampa ha già organizzato un calendario di volontari per organizzare l'evento. Le discussioni organizzative saranno riportate nella ML dei soci.

  3. [LINUXDAY]

    Per quest'anno si decide di essere operativi in fretta per organizzare il LinuxDay. Primo momento importante quello di avere un cartellone da esporre durante la Fiera "Fa la cosa giusta!" completo, almeno, della data e luogo dell'evento. L'uso della biblioteca comunale di Trento non è fattibile per motivi organizzativi e di spazi, si decide chiedere nuovamente ospitalità al Liceo Galilei (come nelle precedenti edizioni) e di ottenere gli spazi per l'intera giornata (mattina e pomeriggio). In relazione agli spazi verrà deciso come distribuire gli interventi.

    L'idea di base è quella di proporre tre percorsi:

    • Informatica libera e società
      • E-Society
      • Andrea Rossato
      • Provincia di Bolzano
      • Creative Commons
    • Informatica libera e scuole
      • Progetto FUSS
      • WebValley
      • OpenClassRoom
    • Informatica libera e aziende/pubblica amministrazione
      • Squid
      • DebCop
      • Mono
      • Comune di Trento e Riva del Garda

    Gli interventi dedicata alla scuola e alle aziende verranno fatti in parallelo, mentre, quelli dedicati alle problematiche sociali, da soli. In ML dei soci verranno stabilite le modalità (duranta degli interventi e orari). Si ribadisce l'importanza di uno show room esterno. Per pubblicizzare l'evento quest'anno si decide di organizzare una conferenza stampa, l'invio di una serie di inviti (scuole, uffici provinciali, uffici comunali ...) e una serie di interventi in radio.

    Azioni: la discussione organizzativa va portata in mailing list dei soci e chiusa entro i primi di novembre.

  4. [TESSERA SOCI]

    Lorena ha inviato una serie di proposte sulla ML sperimentale dei soci sul tipo di tessera da realizzare. Diaolin, nel frattempo, ha preso contatti con una tipografia che ci sponsorizza la stampa. Diaolin, tramite la tipografia, propone la stampa di 500 schede in formato A4. Su ogni foglio sarà presente la tessera in cartoncino da staccare, la restante parte del foglio conterrà il modulo di dichiarazione di rispetto della privacy del socio oltre che l'anagrafica personale. Le tessere avranno un numero seriale progressivo con prefisso "LT-", dove "LT" sta per "LinuxTrent". Sulla tessera sarà previsto uno spazio per attaccare dei bollini (o stampe o adesivi) per il rinnovo annuale.

    Per i bollini si pensava di riportare il logo dell'Oltrefersina. Questo permette la possibilità di tenere aggiornati anche i soci che hanno difficoltà ad essere a Trento.

    Lorena farà a breve un incontro con Diaolin e il tipografo per vedere come organizzarsi sul tutto. L'organizzazione può essere discussa nella ML dei soci.

  5. [VARIE ED EVENTUALI]

    • Alberto 'azazel' Berti si è informato su come ottenere finanziamenti per l'attività a Rovereto. La risposta dell'ufficio di competenza è stato che è necessario che il LinuxTrent dichiari di avere una sezione a Rovereto. In questo caso bisogna sentire il presidente dell'Oltrefersina e capire come agire in quanto il LinuxTrent è già una sezione del Oltrefersina. Probabilmente occorre un secondo atto che dichiara "LinuxTrent-Rovereto"
    • Fred informa che a fine settimana avremmo l'accordo finale con Alpikom. Fra le proposte dell'accordo si parla della possibilità di fare da "beta tester" su nuovi servizi.

La riunione si conclude alle 18